Fai Login o Registrati per scaricare i media e creare liste
Copertina
Suggerisci modifica o segnala un errore

Origene, Commentarii in Canticum Canticorum (tradotto in latino da Rufino Aquileiense)

E-codices,

DESCRIZIONE

Questo manoscritto, copiato nella Sicilia normanna, contiene il Commento al Cantico dei Cantici di Origene, nella versione tradotta dal greco in latino da Rufino di Aquileia (versi 345-verso 411) comprendente i primi quattro libri sugli iniziali dieci che il testo di Origene doveva contare. É preceduto da un prologo di s. Gerolamo e seguito da una breve preghiera di Gregorio di Nazianzio, anch'essa tradotta in latino da Rufino di Aquileia. Il commento di Origene, che incarna lo Sposo nel Cristo e la Sposa nella Chiesa, ma anche l'anima individuale, ha influenzato per secoli le interpretazioni spirituali del Cantico dei Cantici.
Pellegrin Elisabeth, Manuscrits Latins de la Bodmeriana, Cologny-Genève 1982, pp. 237-239.
Formato: Pergamena, 36 ff., 25.4 x 14.5 cm
Biblioteca e segnatura: Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 120
Luogo: Sicilia
doi:10.5076/e-codices-fmb-cb-0120

DETTAGLI

LINGUA : latino
LICENZA : e-codices / Cologny, Fondation Martin Bodmer (cf. https://www.e-codices.ch/it/about/terms)
ARGOMENTI : # in Letteratura / Letteratura: storia e critica / Letteratura, storia e critica: studi generali / Letteratura, storia e critica: letteratura antica, classica e medievale
DATAZIONE: 1000 - 1199