Fai Login o Registrati per scaricare i media e creare liste
Copertina
Suggerisci modifica o segnala un errore

Meteoriti

OVO

DESCRIZIONE

Un meteorite è ciò che resta di piccoli asteroidi dopo il contatto con l'atmosfera della Terra. La Terra fa parte del Sistema Solare, l’insieme di tutti i corpi celesti che girano intorno al Sole. Il Sistema Solare è attraversato da oggetti vaganti indicati con il nome di meteoroidi. I meteoroidi sono frammenti di roccia o di metallo dalle dimensioni variabili. Alcuni sono piccoli come granelli di sabbia, altri sono enormi macigni. Il peso massimo di un meteoroide è per convenzione 10.000 tonnellate: oltre si parla di asteroide. Il meteorite è ciò che raggiunge il suolo di un meteoroide entrato in rotta dei collisione con la Terra. Il meteorite, in caduta, riscalda l'aria di fronte a sè, che a sua volta surriscalda il meteorite. Si produce così una scia di luce biana, nota come meteora. A volte la luce è eccezionalmente vivida, e può avere colori diversi dal bianco. In tal caso si parla di bolide.

Ogni giorno entrano nella nostra atmosfera numerosi meteoriti. Quasi tutti si dissolvono completamente prima di toccare il suolo. In media, nell’arco di un anno, i meteoriti di dimensioni apprezzabili che riescono a raggiungere la superficie terrestre sono circa 500. La maggior parte di essi finisce in mare. Solo 5 o 6 all’anno cadono sulla terraferma. L’impatto di un meteorite col terreno scava una buca circolare chiamata cratere. L’ampiezza del cratere dipende dal peso, dalla velocità e dalla consistenza del meteorite. Il 95% dei meteoriti raccolti sul nostro pianeta ha una composizione prevalentemente rocciosa, ed è poco più grosso di una palla da tennis. Il restante 5% può contenere alcuni metalli, soprattutto ferro e nichel, e di solito ha peso e dimensioni maggiori.

Il meteorite più grande presente sul nostro pianeta è un blocco di ferro e nichel da 60 tonnellate, ritrovato nel 1920 a Hoba, in Namibia. Ma in passato la crosta terrestre è stata colpita da meteoriti ancora più grandi. A Vredefort, in Sudafrica, c’è un cratere vecchio di 2 miliardi di anni, con un diametro di oltre 300 chilometri. E’ il segno dell’impatto di un meteorite largo almeno 10 chilometri. Lo studio dei meteoriti può aiutarci a conoscere meglio il Sistema Solare. Ad esempio, alcuni meteoriti sono, in realtà, frammenti del pianeta Marte. All’interno di questi meteoriti sono state trovate quelle che sembrano tracce di batteri. Un indizio del fatto che forse, un tempo, su Marte esistevano delle semplici forme di vita, simili a quelle terrestre.

DETTAGLI

LINGUA : italiano
LICENZA : Tutti i diritti riservati
ARGOMENTI : # in Matematica e scienze / Astronomia / Cosmologia e l'universo
LIVELLO SCOLASTICO: Scuola secondaria di 2° grado