Fai Login o Registrati per scaricare i media e creare liste
Copertina
Suggerisci modifica o segnala un errore

Tefillot Yom Kippur katan (“Preghiere per il giorno dell'espiazione”) con traduzione in yiddish

E-codices,

DESCRIZIONE

"Il giorno del digiuno Jom kippur katan ha la sua origine nel giorno festivo Rosch chodesch, che in epoca biblica segnava nel calendario lunare il primo giorno in cui era visibile la falce di luna dopo la luna nuova. Questo giorno, durante il quale in origine non si poteva lavorare, si sviluppò più tardi tramite la compilazione del Talmud in un mezzo giorno festivo. Furono per primi i mistici di Safed in Alta Galilea a trasformare il Rosch chodesch in un giorno di digiuno creando una liturgia basata sulle penitenze del Jom Kippur (“Giorno dell'espiazione”). Da qui deriva anche il nome Jom Kippur Katan (“Piccolo giorno dell'espiazione”). Questo nuovo costume si estese verso l'italia e infine a nord delle Alpi. Simili raccolte di preghiere erano molto amate nel XVIII secolo. Al contrario di molti altri, questo esemplare è ornato da una pagina di titolo illustrata. Se il copista Juda Leib ben Meir di Glogau non avesse iscritto il suo nome in questa pagina, si sarebbe potuto supporre che il lavoro di copia fosse di Aaron Wolf Herlingen di Gewitsch, cui corrispondono le caratteristiche della scrittura e dell'illustrazione. Sui rapporti tra Herling e il copista Meir si può per il momento solo fare delle supposizioni. (red)"

DETTAGLI

FORMATO : Pergamena - 24 ff. - 14.4 x 90 cm - Pressburg, Juda Leib ben Meir da Glogau - 1730
LINGUA : ebraico; yiddish
LICENZA : CC-BY-NC-ND 4.0
ARGOMENTI : # in Tempo libero / Antichità / Antichità e collezioni: libri, manoscritti, opuscoli, materiale a stampa
TAG : tag: Manoscritti , Pergamena
FONTE : Zürich, Braginsky Collection, B235