Fai Login o Registrati per scaricare i media e creare liste
Copertina
Suggerisci modifica o segnala un errore

DESCRIZIONE

Su Giotto di Bondone (1267 ca., Vicchio – 1337, Firenze) esistono pochi documenti certi a partire dalla data di nascita. L'unica certezza è l'indiscutibile fortuna critica che iniziò con la terzina di Dante sull'allievo che supera il maestro. Nel Quattrocento, parlavano di Giotto del Mugello, Cennino Cennini (Il libro dell'arte) e Lorenzo Ghiberti (Commentari) e un secolo dopo, Giorgio Vasari (Le vite). Da sempre, Giotto continua ad ispirare artisti, promuovere studi, ricerche e restauri che oggi utilizzano tecnologie digitali per il recupero di frammenti di muro e tracce cromatiche (i restauri della Basilica di Assisi e della Cappella Peruzzi).

DETTAGLI

LINGUA : italiano
LICENZA : Tutti i diritti riservati
ARGOMENTI : # in Arti / Stili artistici / Storia dell'arte: arte bizantina e medievale dal 500 d.C. al 1400 d.C.
LIVELLO SCOLASTICO: Scuola secondaria di 2° grado