Fai Login o Registrati per scaricare i media e creare liste
Copertina
Suggerisci modifica o segnala un errore

Documenti manoscritti del fondo Ignazio Alessandro Cozio di Salabue

Biblioteca statale di Cremona

DESCRIZIONE

Il fondo Cozio pervenne alla Biblioteca Statale di Cremona (deposito Libreria Civica) negli anni successivi il 1973, dopo essere stato conservato per alcuni decenni presso il locale Museo Civico al quale era stato donato dal liutaio bolognese Giuseppe Fiorini nel 1930 in seguito ad alterne vicende alla morte del conte. Il fondo è costituito dai manoscritti e dal carteggio del conte Ignazio Alessandro Cozio di Salabue (Casale Monferrato 1775 - Salabue 1840), collezionista e abile commerciante di strumenti ad arco: la sua raccolta comprendeva un gran numero di strumenti costruiti da Amati, Stradivari, Guarneri. In particolare entrò in trattative con gli eredi di Antonio Stradivari ottenendo più di dieci violini, altri strumenti non finiti oltre alle forme, agli stampi e ai ferri che si trovavano nella bottega del liutaio cremonese dopo la sua morte.

DETTAGLI

LINGUA : italiano
LICENZA : Pubblico dominio
ARGOMENTI : # in Tempo libero / Antichità / Antichità e collezioni: libri, manoscritti, opuscoli, materiale a stampa
FONTE : Internet Culturale