Fai Login o Registrati per scaricare i media e creare liste
Copertina
Suggerisci modifica o segnala un errore

Cataloguing, a necessary evil: critical aspects of RDA

;

JLIS,

DESCRIZIONE

The Toolkit designed by the RDA Steering Committee makes Resource Description and Access available on the web, together with other useful documents (workflows, mappings, etc.). Reading, learning and memorizing are interconnected, and a working tool should make these activities faster and easier to perform. Some issues arise while verifying the real easiness of use and learning of the tool.The practical and formal requirements for a cataloguing code include plain language, ease of memorisation, clarity of instructions, familiarity for users, predictability and reproducibility of solutions, and general usability. From a formal point of view, the RDA text does not appear to be conceived for an uninterrupted reading, but just for reading of few paragraphs for temporary catalographic needs.From a content point of view, having a syndetic view of the description of a resource is rather difficult: catalographic details are scattered and their re-organization is not easy.The visualisation and logical organisation in the Toolkit could be improved: the table of contents occupies a sizable portion of the screen and resizing or hiding it is not easy; the indentation leaves little space to the words; inhomogeneous font styles (italic and bold) and poor contrast between background and text colours make reading not easy; simultaneous visualization of two or more parts of the text is not allowed; and Toolkit's icons are less intuitive than expected.In the conclusion, some suggestions on how to improve the Toolkit's aspects and usability are provided.|RDA Toolkit è stato realizzato per rendere disponibile, sempre in forma aggiornata, il testo di RDA insieme ad altri documenti utili come i Flussi di lavoro e le Mappature. Lettura, apprendimento e memorizzazione sono operazioni interconnesse e uno strumento di lavoro come il Toolkit dovrebbe facilitare queste attività. In realtà, andando a verificarne la facilità di uso e di apprendimento si evidenziano alcuni problemi.Tra i requisiti pratici e formali di un codice di catalogazione possiamo elencare facilità di linguaggio, familiarità per gli utilizzatori, semplicità nelle istruzioni, mnemonicità della struttura, riproducibilità e predittività delle soluzioni proposte e usabilità generale dello strumento. Dal punto di vista formale, il testo non sembra ideato per una lettura continuativa ma solo dei paragrafi necessari al soddisfacimento di necessità catalografiche contingenti.Dal punto di vista del contenuto, risulta difficile avere una visione sindetica di come descrivere una risorsa: i dettagli catalografici sono sparpagliati e non è facile riorganizzarli. Il problema della visualizzazione e organizzazione delle istruzioni nel Toolkit resta particolarmente critico: il sommario occupa una parte rilevante della schermata del Toolkit e ridimensionarlo o nasconderlo dalla visualizzazione non è agevole; la lettura del testo di RDA è poco agevole a causa di numerose indentature, difformità nel font, e poco contrasto tra i colori di testo e sfondo; non è possibile visualizzare in contemporanea parti diverse dello standard; le icone non sono molto intuitive. Nella conclusione, vengono presentate alcune ipotesi per migliorare la visualizzazione e l'usabilità del Toolkit.

DETTAGLI

FORMATO : PDF
LINGUA : italiano
LICENZA : CC-BY 3.0
ARGOMENTI : # in Opere interdisciplinari di consultazione e informazione / Biblioteconomia
LIVELLO SCOLASTICO: Università
FONTE : JLIS.it; Vol. 7, No. 2 (2016): RDA, Resource Description and Access: The metamorphosis of cataloguing; 163-197